Il romanzo italiano più atteso del 2011

Dopo il grande successo del Suggeritore, torna il "fenomeno" Donato Carrisi con un nuovo grande romanzo. Da settembre 2011 in libreria.

Il Tribunale delle Anime

Roma è battuta da una pioggia incessante. In un antico caffè, vicino a piazza Navona, due uomini esaminano lo stesso dossier.

Una ragazza è scomparsa. Forse è stata rapita, ma se è ancora viva non le resta molto tempo.

Uno dei due uomini, Clemente, è la guida. L’altro, Marcus, è un cacciatore del buio, addestrato a riconoscere le anomalie, a scovare il male e a svelarne il volto nascosto. Perché c’è un particolare che rende il caso della ragazza scomparsa diverso da ogni altro. Per questo solo lui può salvarla. Ma, sfiorandosi la cicatrice sulla tempia, Marcus è tormentato dai dubbi. Come può riuscire nell’impresa a pochi mesi dall’incidente che gli ha fatto perdere la memoria?

AnomalieDettagli.

Sandra è addestrata a riconoscere i dettagli fuori posto, perché sa che è in essi che si annida la morte. Sandra è una fotorilevatrice della Scientifica e il suo lavoro è fotografare i luoghi in cui è avvenuto un fatto di sangue. Il suo sguardo, filtrato dall’obiettivo, è quello di chi è a caccia di indizi. E di un colpevole.

Ma c’è un dettaglio fuori posto anche nella sua vita personale. E la ossessiona.

Quando le strade di Marcus e di Sandra si incrociano, portano allo scoperto un mondo segreto e terribile, nascosto nelle pieghe oscure di Roma. Un mondo che risponde a un disegno superiore, tanto perfetto quanto malvagio.

Un disegno di morte.

Perché quando la giustizia non è più possibile, resta soltanto il perdono.

Oppure la vendetta.

Questa è la storia di un segreto invisibile eppure sotto gli occhi di tutti. Questa è la storia di un male antico ed eterno e di chi lotta per contrastarlo. Questa è una storia basata su fatti veri, ispirata a eventi reali: la sfida non è crederci, ma accettarlo.

I luoghi

Caricamento mappa…

Caricamento

Se vuoi ricevere aggiornamenti sul nuovo romanzo di Donato Carrisi scrivi a  ilsuggeritore@longanesi.it.

29 comments
  1. […] qui l’intervista a Carrisi a proposito de Il suggeritore e sul sito dell’autore una mappa con i luoghi del […]

  2. corrado
    Ott 16, 2011

    letto tutto dun fiato ………….marcus

  3. Patry
    Nov 01, 2011

    Buongiorno, vorrei gentilmente un chiarimento in merito a questi passaggi del libro:

    Sandra chiede al suo capo, de michelis, di informarsi su shalber e de michelis le dice di averlo fatto e che è un tipo tosto dai modi bruschi ma affidabile.
    Quando invece ilcommisario camusso chiede informazioni sullo stesso shalber l’interpol dice subito che é scomparso da un anno.
    É un incongruenza che puó far pensare, erroneamente, ad un coinvolgimento di de michelis in qualcosa di poco chiaro.
    Ho interpretato male io oppure è un “errore” nella trama?

    Grazie

  4. dc-longanesi
    Nov 08, 2011

    Gentile Patry,
    abbiamo interpellato l’autore che è felice di chiarire questo suo dubbio: “De Michelis, a differenza di Camusso, assume informazioni da un anziano collega che è andato in pensione e che pertanto gli parla di Shalber al passato, perché non può essere al corrente del fatto che sia sparito da un anno. Inoltre non è Camusso a dare a Sandra la notizia che il vero Shalber è sparito da un anno, ma due suoi colleghi dell’Interpol e solo perché lei sembra sapere qualcosa su di lui: magari l’Interpol preferisca mantenere il riserbo sulla scomparsa?”

  5. Enrico Maria Meco
    Nov 13, 2011

    Come il suggeritore, anche il tribunale delle anime è bellissimo.
    complimenti a Carrisi.

  6. Patry
    Nov 13, 2011

    Ringrazio sia voi per l’interessamento che l’autore per il chiarimento.

  7. matteo
    Nov 15, 2011

    Ho letto entrambi i libri in 5 giorni..bellissimi. Complimenti davvero ad un talento italiano, e dico ITALIANO.

  8. michele
    Nov 15, 2011

    Buongiorno, vorrei fare i complimenti all’ autore per il bellissimo libro cheho appena letto;
    Il tribunale delle anime.
    Sono un fedele ascoltatore di radio deejay e dopo aver ascolato la puntata dove
    Carrisi era ospite di Linus, essendo un appassionato di thriller non ho potuto fare a
    meno di acquistare il libro.
    La trama è molto complessa, avvolgente, densa di colpi di scena, i continui salti temporali lo rendono comunque difficile da seguire, più di qualche volta sono dovuto tornare indietro per riprendere il filo ma ne è valsa la pena.
    Arrivato alla fine della storia mi è rimasto un dubbio, ma ci sarà un seguito di questo libro?

    Complimenti ancora a Carrisi

  9. rossella
    Nov 17, 2011

    Salve, io ho un dubbio. anzi due.
    il primo: ma alla fine chi segue Sandra nel sottopassaggio della casa di Lara e poi cerca anche di spararle nella chiesa?
    Secondo:….se i penitenzieri sono preti con compiti speciali, ma comunque reclutati all’interno delle fila della santa curia e di conseguenza sottoposti alle stesse regole di qualsiasi curato…com’è che Sandra ha l’occasione di conoscerne uno…intimamente? vuol dire semplicemente che non è un prete, oppure che è solo un “trasformista” (cioè una persona che assume l’identità di chi elimina!!!) “buono” reclutato per svolgere il compito?
    la mia spiegazione nel primo caso vede il finto agente dell’interpol che, una volta capito che Sandra conosce Marcus, la spia per avere maggiori informazioni.
    per quanto riguarda la seconda domanda, penso che si giochi tutto sul labile confine tra il bene e il male, in fondo i due penitenzieri sono uguali e per arrivare al “bene” (che ognuno interpreta a suo modo) hanno dovuto praticare il male….
    le mie non sono critiche, trovo il libro veramente coinvolgente e ben costruito, e Carrisi un grande autore degno dei grandi noir americani!! vorrei solo chiarire i miei piccoli dubbi! grazie

    • Marco
      Dic 27, 2011

      Cara Rossella, posso provare a risponderti io. Secondo me, Sandra e Shalber hanno una relazione non perché il falso agente dell’Interpol sia un trasformista (Padre Devok dichiara espressamente che non lo è), ma proprio perché, come hai detto tu, tutto si gioca sul labile confine fra bene e male. Praticare il “male” per il bene. Poi comunque è vero che lui spia Sandra per riuscire a scoprire informazioni, Sandra stessa si rende conto che quel “cecchino” la voleva viva, quindi penso che sia sempre lui.
      Spero che la mia risposta sia stata adeguata!
      Marco.

  10. Alessio
    Nov 26, 2011

    Salve, libro bellissimo, anche se mooolto articolato!
    Una trama molto intrigante che, spesso e sovente, mi ha costretto a ritornare indietro
    a leggere qualche capitolo per meglio comprendere la situazione!

    Molto più appassionante Il Suggeritore, senza disprezzare questo, che è frutto di un talento tutto italiano che ci rende fieri ed orgogliosi…Bravo Dott. Carrisi!

  11. Stefano
    Dic 03, 2011

    Ciao a tutti! Ho appena finito di leggere “Il tribunale delle anime”, veramente un ottimo libro!! Però mi è rimasto un dubbio ENORME!! Ma Thomas Shalber è Clemente?? Quando i due carabinieri mostrano a Sandra la foto di Shelber, lei dice “Nonostante la notevole somigliazna, non so chi sia quest’uomo..”..Ma quindi Shelber è il trasformista? Direi di no, perchè è il finto Marcus….

    • maria concetta
      Apr 17, 2012

      Salve a tutti…ho lo stesso dubbio di Stefano!!! Chi può chiarirlo? Ho letto il libro troppo velocemente e forse mi è sfuggito questo particolare!!!!
      Allora chi è Shalber? Forse è un altro trasformista e quindi…..ci dobbiamo prepare ad un seguito???
      Ciao e complimenti all’autore!!!

  12. mara
    Dic 12, 2011

    avevo letto “il suggeritore” e mi era piaciuto moltissimo, poi finalmente un secondo libro!!! bellissimo fino alle ultime pagine mi ha tenuto con il fiato sospeso, l’ho letto d’un fiato!!!!
    complimenti davvero, aspetto con ansia il prossimo lavoro, solo una domanda: ma com’è che con libri così belli vediamo solo film mediocri? perchè non si ispirano a questi capolavori per fare dei film di sicuro successo???????????????????????

  13. Nancy
    Dic 21, 2011

    Appena finito di leggere il tribunale delle anime: eccezionale!!!!! Anch’io penso che , con gli attori giusti, se ne otterrebbe un film straordinario!!!
    Complimenti all’autore e ,se possibile, un chiarimento: chi era dunque Shalber? Clemente o un altro penitenziere ancora?

  14. andrea
    Dic 25, 2011

    Storia decisamente appassionante, che , oltre a confermare il talento di Carrisi espresso nel “Suggeritore”, lascia a mio parere aperta la possibilità di un seguito per un maggior chiarimento sull’enigmatica figura di Shalber, già sottolineata in precedenti commenti.

  15. Marco
    Dic 27, 2011

    Avevo trovato “Il Suggeritore” un libro davvero straordinario. Pensavo che sarebbe stato difficile riuscire a scrivere qualcosa che riuscisse a superare il successo precedente. Leggendo “Il tribunale di anime”, mi sono dovuto ricredere. Il più bel thriller che io abbia mai letto. Un finale mozzafiato pieno di colpi di scena riassimibili in un’unica, banale espressione: un geniale capolavoro. Spero davvero che Carrisi si rimetta presto all’opera, che magari un giorno pubblichi anche un “sequel” di questo libro, vista la conclusione ambigua e volutamente aperta. E penso proprio che, con un’accurata selezione del cast, potrebbe essere realizzato un ottimo film, sebbene io preferisca sempre i libri.

    Marco

  16. tullio
    Gen 04, 2012

    Volevo fare i complimenti a Carrisi per lo splendido libro “Il Suggeritore” che stò leggendo in questo momento,e che mi sta molto appassionando.E’ veramente un libro stupendo che come si comincia si vorrebbe finire subito tanto che ti coinvolge totalmente. Bravo Donato,finalmente anche un autore italiano che non ha niente da invidiare ai soliti scrittori di noir americani.

  17. katia
    Gen 05, 2012

    E San Luigi dei francesi?????

  18. daniela perrone
    Gen 11, 2012

    aprire un libro di carrisi significa diventarne un personaggio.sta a noi decidere da che parte stare.il coinvolgimento e’ tale da non poter lasciare il libro neanche per addormentarti.la sua bravura sta nel non inventare niente,le sue paure le sue psicosi il serial killer,le sindromi sono cosi’ vere da farti pensare che anche il tuo miglior amico puo’ essere il principale indiziato!!

    • alessandra
      Feb 03, 2012

      Appena finito, bellissimo! Sono d’accordo con Daniela: non si riesce a lasciare la lettura nemmeno per dormire. Ho letto il tribunale delle anime tutto d’un fiato, come i romanzi che leggevo da ragazza… e fino alle tre di notte!!!!!!!!!!!!!!!

  19. Maria Concetta
    Feb 06, 2012

    Ho appena finito di leggere “Il tribunale delle anime”….non ho parole…mi ha preso così tanto che l’ho letto in tre giorni…e anche nei ritagli di tempo…..avevo letto lo scorso anno “Il suggeritore” e lo avevo già annoverato tra i libri più belli in assoluto da me letti…ci aggiungo anche questo….grazie a Donato Carrisi per le belle letture che ci offre….e…in attesa del prossimo libro…un saluto da una concittadina…..

  20. Mino
    Feb 24, 2012

    Un libro eccellente. Nervi tesi dalla prima all ultima pagina, si ha sempre la sensazione che qualcosa di tetro debba succedere e infatti succede! Colpi di scena a raffica, primo fra tutti lo scoprire la vera identità di Marcus, l ex trasformista. Il talento di Donato è immenso, lo avevo già capito da “Il suggeritore”, ma con questo si è superato. Poi sono un pugliese come lui, quindi soddisfazione doppia! Bene cosi’ dunque e avanti col prossimo 😉

  21. Alessandra
    Mar 01, 2012

    Buongorno, innanzitutto vorrei fare i complimenti a Carrisi per lo splendido libro… l’ho letteralmente divorato… tanto che appena terminato ho cominciato subito “il suggeritore” che trovo altrettanto bello! Volevo chiedee, se possibile, un chiarimento al’autore sulla figura di Shalber… come letto anche in commenti lasciati in precedenza, alla fine è la figura che resta un po’ più confusa… è volontario perchè il libro prevede un continuo?
    Grazie mille in anticipo
    Alessandra

  22. angela
    Mar 06, 2012

    AIUTO!!!! HO FINITO IL TRIBUNALE DELLE ANIME………SPERO CHE CARRISI CI DARA’ UN SEGUITO

  23. carmen niany
    Mar 26, 2012

    J’adore ses roman, c’est tres interessant!!!! ça emotionne et donne envie de lire sans prendre une minute de pause!!!!! tres bon auteur!!!!! Le chuchoteur et le triunal des ames, deux chef d’oeuvre que je n’oublierais pas!!!

  24. gabriella
    Apr 15, 2012

    letto solo ora per mancanza di tempo…stupendo…a quando il seguito?

  25. artico
    Ago 23, 2012

    Una sola domanda ma Fasano è in provincia di Bari o di Brindisi? no perchè se è Bari sono doppiamente orgoglioso per il fatto che la mia terra ci ha dato un frutto così prelibato. Complimenti a Donato Carrisi di cui come si addenta con ingordigia un polpo arrostito sugli scogli mi sono appena saziato con “il suggeritore”… stanotte incomincio con “il tribunale delle anime”…

  26. Andrea
    Set 11, 2012

    Ho visto che molti chiedevano chiarimenti su cose che io credo più o meno di aver compreso, ma nessuno ha avuto la mia perplessità:
    Clemente era cosciente che Marcus era il trasformista (e forse era sulle sue tracce?) o avendolo conosciuto dopo lo ignorava anche lui?
    Spero di essere stato chiaro, e comunque complimenti a Donato Carrisi, non era facile tirare le fila di una trama così intricata e lui c’è riuscito benissimo!! Aspetto nuove opere!